Le principali tipologie di visti consolari

 

I visti si dividono in:

Visti Schengen Uniformi (VSU):

validi per il territorio dell’insieme di quelle Parti contraenti che gia’ applicano la Convenzione di Schengen.
Lo Spazio Schengen è l’insieme dei territori nazionali dei Paesi che applicano la Convenzione: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna, Svezia, Islanda e Norvegia. Dal 2007 anche Slovenia, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia ,Ungheria ,Malta. Cipro dal 2009, Bulgaria e Romania dal 2011

 

I VSU possono essere:

-Tipo A di transito aeroportuale;

-Tipo B di transito;

-Tipo C per soggiorni di breve durata o di viaggio fino a 90 giorni.

 

Vistiper soggiorni di Lunga Durata o Nazionali (VN):

validi soltanto per il territorio della Parte contraente che abbia rilasciato il visto e per il solo eventuale transito, per non pi? di 5 giorni, attraverso il territorio di altri Stati Schengen.

 

Il VN può essere:

-Tipo D per soggiorni di oltre 90 giorni.

 

Le principali tipologie di visto:

 

  • VISTO TURISTICO: mezzi economici sufficienti a garantire il soggiorno ed il rientro;
  • VISTO PER RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE: il nulla osta rilasciato dalla questura di residenza del familiare richiedente, certificazione di stato civile e anagrafica a seconda del familiare richiesto in ricongiungimento (solo coniuge, coniuge coi figli, solo figli, genitore, ecc.)
  • VISTO PER LAVORO SUBORDINATO: autorizzazione al lavoro rilasciata dalla direzione provinciale del lavoro e vistata (nulla osta) dalla questura della provincia dove ha domicilio il datore di lavoro;
  • VISTO PER LAVORO AUTONOMO: per svolgere in Italia un’attività industriale, professionale, artigianale o commerciale, o costituire una società di capitali o di persona a accedere a cariche societarie;
  • VISTO PER LAVORO SUBORDINATO NELLO SPETTACOLO: autorizzazione al lavoro rilasciata dall’Ufficio speciale per il collocamento dei lavoratori dello spettacolo, vistata dalla questura competente;le sedi degli uffici di collocamento con competenze sui lavoratori dello spettacolo sono a Milano, Napoli e Palermo;
  • VISTO PER STUDIO: reiscrizione all’università o altro istituto o scuola riconosciuti, copertura economica durante il periodo di studio o borsa di studio, stipula di assicurazione per l’assistenza sanitaria in Italia in assenza di un accordo specifico in materia tra l’Italia ed il paese di appartenenza dello straniero;

 

Per le Informazioni di riferimento aggiornate :
UFFICIO CONSOLARE AMBASCIATA ITALIANA MOSCA
MINISTERO DEGLI ESTERI