Gianni (Provincia di Genova). Ottobre 2009


 

Gentilissima Marianna,

le scrivo per trasmetterle il mio entusiasmo per la bellissima settimana che ho trascorso a Niznhi Novgorod e per ringraziarla di tutti i consigli che mi ha dato prima della partenza, visto che si sono rivelati utilissimi.

L’incontro con Tatiana è stato molto bello ed emozionante. Mi sono trovato di fronte alla donna a cui avevo pensato e cercato di immaginare nelle ultime settimane da quando avevo visto le sue fotografie, e in quel momento era lì, di fronte a me, ancora più bella di quanto avevo immaginato. Ero emozionatissimo, ricorderà certamente quante aspettative avevo riposto in questo incontro! Ebbene dopo i primi momenti di lieve imbarazzo reciproco tutta ha iniziato a filare liscio come l’olio, e da quel momento in poi ci siamo visti tutti i giorni insieme a Yulia la traduttrice, persona veramente paziente e dolce che ci ha assistito in ogni momento. Abbiamo avuto così modo di conoscerci sotto diversi aspetti, in tante diverse situazioni, creando tra di noi un bellissimo feeling. Stiamo progettando un incontro in Italia per la fine dell’anno, e per questo avremo bisogno della sua assistenza per quanto riguarda il visto e quant’altro.

Un ringraziamento particolare anche alla sua collaboratrice Olga che mi ha messo subito a mio agio assicurandomi l’assistenza per tutto quello di cui potevo avere bisogno, e per Andrej che puntualmente mi ha aspettato all’arrivo all’aereoporto e riaccompagnato di notte alla partenza per l’Italia.

Per quanto riguarda la sistemazione logistica mi sono trovato molto bene nell’appartamento affittato, dove c’era tutto il necessario. Purtroppo al momento della partenza per la concitazione del momento ho dimenticato in tasca del cappotto le chiavi dell’appartamento. Quando me ne sono accorto ero già praticamente sull’aereo per Francoforte. Le chiedo pertanto cortesemente di farmi avere l’indirizzo a cui rispedirle. Sarà mia cura farlo tramite corriere nel più breve tempo possibile.

Un sincero ringraziamento.

A presto.

Gianni