FEDERICO (PUGLIA), Giugno 2012

 


Salve Marianna,

desidero innanzitutto ringraziarti sinceramente per tutto quello che hai
fatto e stai facendo per me e  per Tatiana ,la ragazza che ho conosciuto
in Russia.

Ti scrivo questa lettera a mo’ di testimonianza concreta e tangibile,
sperando di essere in quache maniera di aiuto a tutti coloro che qui nel
nostro paese non sono riusciti,per i motivi più diversi ovviamente, a
trovare la persona giusta con cui iniziare una relazione solida,
importante e finalizzata  a qualcosa di concreto,qualcosa che per certi
versi è alquanto sconosciuto alla maggior parte delle donne italiane, un
qualcosa ormai desueto per le più:una famiglia.

Dopo un primo contatto verbale avvenuto per telefono,ho deciso subito di
recarmi presso la sede dell’agenzia, situata a Rivoli, a pochi
chilometri da Torino,perchè ero in qualche modo molto desideroso di
conoscere e guardare direttamente negli occhi la persona che stava
dall’altro capo del telefono: parlandoti,Marianna,ho avuto subito la
sensazione che potevo fidarmi completamente di te, e ti confesso
sinceramente che provo una stima ed un affetto nei tuoi confronti che
vanno ben oltre il semplice rapporto professionale “fornitore di
servizi/cliente”.  Mi hai ridato non solo la possibilità e la speranza,
ma soprattutto la fiducia,quella fiducia che ormai sembravo aver perso
in preda ad un profondo scetticismo, quella fiducia che difficilmente
avrei di nuovo accordato ad un’altra persona se non fosse stato per il
tuo aiuto.

Seguendo quindi i tuoi consigli decido di intraprendere il viaggio in
Russia, con destinazione la città di Nizhnji Novgorod. La scelta di
affidarmi all’aiuto della tua agenzia viaggi di fiducia è stata
vincente: agenzia specializzata nell’organizzare viaggi nell’est
europeo,quindi certezza di competenza e professionalità,sempre
disponibili e chiari nel fornire spiegazioni. Parto da Roma con scalo
intermedio a Mosca; arrivato a destinazione sono stato accolto
all’uscita del gate da Andreji:permettimi anzi di ringraziare di cuore
tutto lo staff dei toui collaboratori di Nizhnji Novgorod,Andreji,Olga-direttrice
dell’agenzia in loco-, e Yulia -l’interprete- persone molto deliziose
dal punto di vista umano e preparatissime professionalmente, disponibili e
pronte ad aiutarti per qualsiasi cosa, si ha veramente la sensazione di
non trovarsi lontano da casa e di stare in compagnia di gente che si
conosce da sempre. Ho avuto la possibilità di conoscere diverse ragazze:
subito mi hanno colpito non solo esteriormente,dal punto di vista
fisico per così dire,ma soprattutto sono stato colpito dalla loro
intelligenza, spirito critico di osservazione, umiltà-a differenza delle
ragazze italiane che credono di essere tutte delle dive,le ragazze
russe, pur essendo molto più carine delle italiane, sono ragazze con i
piedi per terra, non soffrono di manie di divismo,ve lo posso
assicurare- educazione e buone maniere, gentilezza e garbo nel modo di
fare. Prima di oggi non credevo all’esistenza del cosiddetto COLPO DI
FULMINE……ma sono costretto a ricredermi…….con la prima ragazza
che ho incontrato il primo giorno,Tatiana,è successo propio questo:è
scattato nell’animo di entrambi una sorte di alchimia misteriosa,una
sensazione mai provata prima, un qualcosa che mai avrei creduto di poter
sperimentare……..entrambi ci siamo guardati negli occhi e senza dire
una parola (ci siamo parlati in seguito con l’aiuto dell’interprete) è
scattata nell’animo una sensazione indescrivibile, manifestatasi
sottoforma di sorriso, un sorriso spontaneo ed ingenuo, puro, ma carico
di tanti significati,un sorriso che si è poi esplicitato nei giorni
seguenti grazie all’aiuto di Yulia,l’interprete. Tra pochi mesi Tatiana arriverà in Italia per conoscerci meglio,e non vedo l’ora che ciò
accada. So che è un percorso lungo e complesso, ma sono sicuro che con
il tuo aiuto, cara Marianna, la strada non sarà difficile da percorrere,

ti ringrazio di cuore,

saluti

Federico