Email di Italiani truffati da
Finte Ragazze Russe (Scammer)

Parte 3

Nota Bene :
1) Email ed altri dati personali sono stati sostituiti con *****.
2) Gli originali sono visibili presso la mia sede.

Da :  alessi*******@yahoo.it>
Data :    10 dicembre 2008
Testo :

Buonasera.

Il mio nome è Alessio ho 30 anni, ed anche io sono fresco di truffa da parte di una scammer russa.
Devo dire che fino a metà novembre sono stato sempre diffidente, da parte di ragazze russe conosciute su siti d’incontri. Nel mio caso meetic. Scrivevo qualche mail, e non di più perchè vedevo che erano tutte cose non veritiere. Solite promesse d’amore eterno, foto delle loro famiglie, ecc.
Tutte le ragazze avevano lo stesso modo di scrivere. Perciò io non scrivevo più loro e loro non scrivevano più a me.
Verso metà novembre ho iniziato una corrispondenza mail con una ragazza che pareva onesta, anzi io le dissi che secondo me lei era una delle tante disoneste e questo la fece arrabbiare.
Sembrava diversa dalle altre e propio qui che sono caduto in errore.
Per farla breve, lei sarebbe venuta in Italia per fine anno, e mi chiese prima 350 euro, per i biglietti aerei, e poi altri 500euro per il viaggio a Mosca per il visto.
Io a titolo precauzionale, le chiesi di mandarmi i suoi documenti scannerizzaiti via mail ed anche i biglietti aerei da lei acquistati.
Tutto sembrava regolare, voli, documento di riconoscimento ecc.
Perciò mi sono fidato a mandarle i soldi.
Ho inviato il denaro tramite Money Gram.
La cosa che mi ha fatto insospettire, è che ieri lei diceva di essere a Mosca, ma che aveva bisogno di 1000 euro perchè aveva ottenuto un visto di un mese, quando invece doveva restare in Italia per solo 5 gg.E se non aveva 1000 euro non poteva ottenere il visto.
Avevo capito che c’era qualcosa che non andava.
Ho scritto una mail all’ambasciata italiana di Mosca che mi ha confermato che il visto è relativo al periodo di soggiorno effettivo. Quindi 5 gg= un visto di 5gg! L’ambasciata sta indagando, tramite la data di nascita, se questa persona si sia mai presentata lì per la richiesta del visto. Ma sicuramnete non è mai stata a Mosca.
Fortunatamente non le ho inviato i 1000 euro.
Altra cosa tipica che mi ha insospettito era il suo cellulare.
Lei diceva che era rotto, ma poi “miracolosamente” funzionava solo quando mi chiamava per chiederle di inviarle i soldi.
Cmq sta maledetta 850 euro se li è intascati ed ormai sono andati.
Si può fare qualcosa dal punto di vista legale?
Scrivo anche il nome e cognome di questa persona Anna Toktaeva 28 anni nata a Kazan il 12/05/1980 residente al seguente indirizzo: Baumana12/34 a Kazan.
Allego anche l’ultima mail dove mi chiede i 1000 euro ed una sua presunta foto, un suo documento, ed i presunti biglietti aerei.
Saluti
Alessio

———————–

Foto allegate da Alessio
(Da notare il biglietto con la finta conferma del volo, da veri artisti della truffa…) :

scammer Toktaeva Kazan

scammer Toktaeva passport

Moscow-Rome falso

Da :  scha******@tiscali.it
Data :    16 dicembre 2008
Testo :

siamo partiti con 440 euro e chissà dove voleva arrivare, ero sotto mira anche di un’ altra scammer (sono numerosissime) , non ho inviato un euro a nessuna, pensavo però che oltre al raggiro queste usano le foto di altre persone quindi ancora più grave……….no?     la vostra agenzia ha sede a torino e questa è una garanzia …….grazie del vostro interessamento è doveroso avvertire gli ignari utenti dei rischi che corrono……………….

alberto                         (segue mail dove chiede denaro e foto)

Hallo meinen vom Weg Alberto!
Ich bin sehr froh dass du mir auf meinen den Brief geantwortet hast!
Meinen nett schicke ich ebenso dir meine Daten!
Meinen vom Weg bei mir gibt es des Telefones nicht aber ich werde zu dir anrufen!

Meinen Namen: Irina
Mein Nachname: Krasnova
Das Land: Russia
Die Stadt: Yoshkar-Ola
Die Stra?e: Podolskih Kursantov
Das Haus: 13
Die Wohnung: 412
Index: 424037

Meinen nett sage mir bitte du Du kannst das Geld 440 euro mir schicken!
Damit ich zu dir ankommen konnte! Meinen vom Weg bitte ich sehr damit du mir so bald wie moglich geantwortet hast!
Ich werde von dir der baldigen Antwort sehr warten!
Mit der Liebe deine Irina!
questa è la lettera………………………….dove chiede denaro……………….allego foto

scammer del 16 dicembre


Da
flav*******@libero.it
Data :    23 Gennaio 2009
Testo :

Gentile signora Marianna Kazakova,
ho raccolto il suo invito a far conoscere il fenomeno degli scammers Russi perché anche io, del tutto in buona fede, sono stato truffato da una donna russa di nome NATALIYA ******** domiciliata in STREET LENIN ****,  ZIP CODE ***959,  NOVOCHEBOKSARSK, REPUBBLICA di CIUVASSIA   e vorrei brevemente raccontare la mia esperienza con l’ augurio che questa storia possa essere utile ad altre persone.

Nel mese di ottobre del 2008 fui contattato tramite internet dalla donna Russa di cui sopra, di “buona famiglia”, il padre ingegnere e la madre un fisico in pensione, che aveva visto il mio profilo sul sito per incontri Netherlandsdating e cercava un uomo con il quale stabilire una relazione seria. Lei scriveva di essere commessa in un negozio di articoli sportivi anche se a me  parve un po’ singolare che la figlia di due laureati facesse la commessa. In seguito mi propose di incontrarci in un Paese straniero per conoscerci meglio perché, a suo dire, non mi conosceva abbastanza bene per invitarmi a casa sua. A quel punto considerando il disagio che poteva nascere tra due sconosciuti che si incontrano in un Paese straniero io la invitai a casa mia. Dopo che ebbe messo alla prova con alcune lettere la mia serietà  la ragazza accettò l’ invito di venire in Italia a casa mia. Preciso che io abito insieme con mio fratello e mia madre.
A questo punto iniziò la richiesta di denaro.
Dapprima mi chiese 380 Euro per il biglietto aereo ed il visto. Io, del tutto in buona fede e amichevolmente, le inviai tramite GramMoney 450 Euro, cioè 70 Euro in più di quelli da lei richiesti pensando ad eventuali imprevisti che avrebbe potuto avere durante il viaggio.
Poi, proprio il giorno della partenza apprese dalla dogana che doveva mostrare di possedere1300 Euro per poter vivere in Italia. Ella quindi mi chiese 1300 Euro con la promessa che me li avrebbe restituiti una volta arrivata in Italia ed io glieli inviai tramite Western Union.
Poi di nuovo proprio il giorno della nuova partenza apprese che doveva sostenere degli esami medici e biometrici senza i quali non sarebbe potuta partire e di nuovo mi chiese 250 Euro per poter eseguire quegli esami, denaro che io le inviai tramite Western Union.
Una volta ricevuti da me complessivamente 2000 Euro, proprio quando finalmente sarebbe potuta partire la sua madre, a suo dire, venne ricoverata urgentemente in ospedale perché versava in pericolo di vita e venne operata al cuore. Una volta operata mi scrisse dicendo che sua madre stava meglio ma necessitava di medicine per un importo di 250 Euro, somma che io però non le inviai.
A quel punto, dopo tutta la serie di contrattempi dell’ ultimo minuto, mi divenne chiaro che ero stato raggirato e che la mia corrispondente russa non sarebbe mai venuta in Italia. Allora le inviai una e-mail pregandola di rispondere ad alcune mie domande, però la risposta non mi arrivò mai.
Una settimana dopo le scrissi chiedendole, amichevolmente, di restituirmi i 2000 Euro che le avevo inviato ed in caso contrario, se dopo una settimana non avessi ricevuto quella somma, avrei agito legalmente contro di lei.
Mi sono quindi rivolto ad un legale di fiducia il quale mi ha consigliato di contattare un Consolato Russo in Italia per sentire ci sono canali consolari attraverso i quali inoltrare la richiesta per la restituzione del denaro.
E’ stato sulle pagine del Consolato Russo che sono venuto a conoscenza della Sua agenzia e della vastità del fenomeno delle truffe.

Gentile signora Marianna Kazakova, considerata la mia storia, la documentazione di cui sono in possesso ed in virtù della Sua conoscenza ed esperienza in questo campo Le chiedocortesemente: che cosa mi consiglia di fare ? C’ è la possibilità di recuperare il denaro?  E’ doveroso denunciare alle autorità Consolari Russe la donna che si è prestata a questo tipo di truffa? Ed in caso affermativo in genere quali esiti hanno queste vicende?
Proverò a contattarla anche tramite Skype + webcam.
La ringrazio anticipatamente per i consigli che mi vorrà suggerire e Le invio i miei più cordiali saluti.

In fede, Flavio ********.

N.B.: Le allego quella parte della corrispondenza che si riferisce a quanto ho scritto sopra, le foto della ragazza con cui ero in corrispondenza, e la scannerizzazione delle tre ricevute dei pagamenti da me effettuati.

 

Da angel*****>
Data :    18 Febbraio 2009
Testo :

Ciao’ sono B…………un mese fa sono stato contattato da una ragazza russa , mi ha mandato sue foto , lei era bellissima ,era un angelo , scriveva malappena l’italiano ma si faceva capire benissimo ,era romantica e sopratutto gentile , mi sembrava tutto cosi reale e bello ,credevo di aver trovato la ragazza della mia vita , ma dopo 15 giorni mi dice che è pazza di me e vuole venire in Italia , mi dice anche  che possiede gia i documenti necessari per venire in  qua,cosi incominciano a nascere i primi miei dubbi , dopo una settimana va in agenzia e mi dice che ci vuole 556   euro per il biglietto , lei non ha soldi e cerca aiuto in me ,vuole il mio numero di casa ma io c’è l’ho sempre negato , allora lei inizia a scrivere di meno e cosi il mio sospetto si fa sempre piu’ forte , un giorno ho deciso di fare ricerca su di lei nel web , ho messo il suo nome iniziale della posta elettronica (ross***@gmail.it) nel motore di ricerca di google.it mi è uscito fuori che questa persona è  della Francia e no della Russia , aveva piu’ annunci in piu’ siti francesi , subito le ho mandato l’email con l’ allegato dei siti da verificare da allora non si è fatta piu’ sentire è scomparsa nel nulla , la scrivo ancora per avere chiarimenti ma non si sente proprio. Amici miei state attenti non fidatevi mai .Il suo email è glu**** attenzione a quella email e a questa foto.

scammer marya

Da pinos****
Data :    20 Febbraio 2009
Testo :

cara marianna, sono lieto sapere che qualcuno si interessi a far finire questa
vergognosa truffa fatta a persone perbene. mi chiamo pino, ero in contatto con
una ragazza russa di cui ti allego foto, si chiama olga stepanova, il paee è
yoshkar ola. codice 424011. dopo infinite lettere d’amore, ha voluto spedite
con la western union 320 euro per i documenti, successivamente altri 650 euro
per i biglietti, in seguito mi ha chiesto 3.000 euro (che non ho mandato) per
90 giorni in italia. ora non si fa più sentire, ed io non posso rintracciarla
in nessun modo. ti pregherei, se potete intervenire affinchè tutto questo
finisca, oppure per piacere se posso avere la e mail della polizia di stato del
paese menzionato, per denunciare direttamente l’interessata. sicuro di un tuo
serio intervento, cordialmente saluto. pino.

scammer_20_2.jpgscammer_20_2-1.jpg

Email successive